Cos’è il Go?

Lascia un commento

 

Go Ban

Un Goban

Regole

Il Go è uno dei giochi da tavolo conosciuti più antichi della terra insieme al Backgammon. I suoi inizi risalgono a più di 4000 anni fa. Si gioca su un goban con incisa (o disegnata) un reticolo di linee di dimensioni 19×19. Non si gioca sugli spazi vuoti, bensì sulle intersezioni. Ad ogni turno un giocatore posa una pietra di forma rotonda sul Goban, e così farà il suo avversario. Lo scopo del gioco è quello di circondare attraverso le pietre più territorio possibile, e sopratutto più dell’avversario. Alla fine del gioco, ovvero quando tutti e due i giocatori passano, si contano le intersezioni nei territori circondati dalle pietre, ed ognuna di esse vale un punto. Chi fa più punti vince.

La Cattura

Se Bianco gioca in 'A', il gruppo nero perde la sua ultima libertà, è catturato e va rimosso dal goban.

Durante il gioco può capitare di cattura pietre avversarie. Ogni pietra avversaria catturata vale un punto. Una pietra (o un gruppo di pietre) viene catturato quando finisce tutte le sue libertà (ovvero gli spazi vuoti connessi ad esso da una linea). Quando ciò accade le pietre vanno rimosse dal terreno di gioco e date all’avversario.

Non si può giocare una pietra in un posto in cui sarebbe catturata subitamente, tranne se per mangiare a sua volta è necessario farlo.

Prossimo articolo: il Ko

Alcune immagini e didascalie adottate da Wikipedia.

Gli inizi

Lascia un commento

Salve a tutti, sono l’amministratore del Club Go Socrate.

Questo è il primo post del blog! Questo Club di Go nasce poiché io non trovavo un luogo
dove giocare a Go di persona, così sto pensando di crearne uno io!  Per cominciare ho coinvolto una mia compagna di classe, che tra l’altro non sa neanche giocare a Go (sa solo le regole), per
fondare questo pseudo-club super-non ufficiale. Spero che vorrete maggiori informazioni,
per qualsiasi cosa scrivete a questa mail!

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.